Abbonati
Per viaggiare nelle località turistiche italiane
Contattaci al: +39 0984 795523

Vacanze in Puglia

Vacanze in Puglia

Idee di viaggio per le vacanze in Puglia e visitare le località turistiche

Vacanze in Puglia. Chi dice Puglia dice mare. Ma anche arte, cultura, natura, eventi. Il “tacco d’Italia” è tutto questo: chi è alla ricerca di un’esperienza totalizzante non può avere altra meta. Ed allora, una volta raggiunta questa terra calda e accogliente, non resta che partire alla scoperta dei suoi mille volti.

vacanze in puglia

Le vacanze in Puglia offrono quello artistico in primis, incarnato dai siti riconosciuti dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità:

  • Castel Del Monte ad Andria, con la sua caratteristica forma ottagonale (unica nel suo genere) ed il carico di simboli associati a questa particolare architettura;
  • Alberobello in provincia di Bari, col suo centro storico popolato dai trulli (le celebri abitazioni dal tetto conico fatto di pietre a vista);
  • Santuario di San Michele Arcangelo, ricavato intorno all’antica grotta in cui, secondo la tradizione, l’Arcangelo Michele apparve al vescovo di Siponto, meta di pellegrinaggi.

Arte, architettura e turismo religioso, santuari e basiliche

Arte tra Santuari e Basiliche in Puglia

L’arte è una presenza costante in tutto il territorio pugliese.

Rimanendo in ambito sacro, l’architettura è rigogliosa: santuari, cattedrali, basiliche sono meta di migliaia di pellegrini ogni anno, richiamati dalla bellezza eterna di questi luoghi e spesso dalle reliquie che essi conservano.

Dall’antica basilica di San Nicola di Bari alle cattedrali di Altamura, Bitonto, Trani, Ruvo di Puglia, Troia; dalla Basilica del Santo Sepolcro a Barletta a quelle di Santa Caterina d’Alessandria a Galatina e di Siponto a Manfredonia; dalla Basilica di Santa Croce a Lecce alla chiesa di San Lorenzo delle Benedettine a San Severo.

Fino alla chiesa di San Pio a San Giovanni Rotondo (grande centro della spiritualità cattolica) è tutto un fiorire di bellezza, sacralità, maestosità, splendore artistico riconducibile alle correnti di diverse epoche, dal romanico all’espressionismo contemporaneo.

Patrimonio monumentale della Puglia

Visitare la Puglia permette poi di ammirare un patrimonio monumentale che annovera le bellissime torri d’avvistamento disseminate lungo le coste, come le Torri Angioina a Bitonto, Santa Sabina a Carovigno, Normanna a Pietromontecorvino, Alemanna a Cerignola, Maestra a Bisceglie.

Numerosi sono anche i castelli, oltre a quello di Andria: il Castello Aragonese a Taranto, il Normanno Svevo a Bari, quelli di Copertino, Gioia del Colle, Otranto, Monte Sant’Angelo, Trani, Manfredonia, Gallipoli, Monopoli.

Monumenti, castelli, torri, fortezze, siti archeologici

Siti che da secoli parlano alla gente di Puglia, della sua storia lunga e affascinante.

E testimoniano ai visitatori l’antica cultura di questa terra abitata sin dai secoli più remoti, come attestano i resti di civiltà antichissime conservati nei parchi archeologici di Fasano, Leporano, Foggia, Alezio, Torchiarolo, Giovinazzo, Bisceglie.

Altamura rappresenta poi un sito di rilevanza internazionale per la cava dei dinosauri, area in cui sono state scoperte 30 mila orme dei grandi rettili risalenti a decine di milioni di anni fa, e per il ritrovamento dell’unico scheletro di Homo Arcaicus in Italia.

Centri storici, borghi e Parchi Nazionali in Puglia

In Puglia il passato si può toccare con mano ed è un passato glorioso, tangibile negli spettacolari anfiteatri di Lucera, Fasano, Lecce, Brindisi; negli edifici storici che si possono apprezzare durante le passeggiate nei borghi antichi; nelle tradizioni conservate dai maestri artigiani che, oggi come un tempo, realizzano i merletti del Gargano, le ceramiche di Grottaglie, i fischietti di terracotta di Rutigliano ed i manufatti in ferro battuto, pietra e cartapesta del Salento secondo gli antichi metodi.

Questo scrigno di bellezza s’inserisce in un meraviglioso e variegato contesto naturale, tutelato grazie all’istituzione dei Parchi nazionali del Gargano e dell’Alta Murgia, di undici parchi regionali, delle aree marine protette di Torre Guaceto, Porto Cesareo e delle Isole Tremiti.

Il mare e la gastronomia pugliese

Mare, borghi, prodotti tipici della enogastronomia pugliese

E sono quest’ultime a meritare un capitolo a parte per la loro particolarissima bellezza (è qui che Lucio Dalla compose alcune delle sue canzoni-capolavoro) che ne fa uno dei centri turistici più importanti della regione, più volte insignito tra l’altro della Bandiera Blu per l’elevata qualità delle acque di balneazione.

Un riconoscimento vantato anche da Marina di Ginosa, Monopoli, Ostuni, Otranto (dove si trova il faro più ad est d’Italia), Rodi Garganico, Polignano a Mare, Castro, Fasano, Salve e Melendugno.

Nelle acque cristalline di queste e delle altre località costiere si riverbera lo splendore dei centri storici, in cui arte e movida si fondono, regalando al turista le vacanze in Puglia che non potrà dimenticare.

La Puglia è terra viva tutto l’anno, grazie ad un carnet di grandi eventi, come il Bari International Film Festival (febbraio-marzo), il Festival del Cinema Europeo (aprile), i Dialoghi di Trani (giugno), la Notte della Taranta (agosto), il Murgia International Film Festival (settembre), la Città del Libro (novembre), l’Alba dei popoli (dicembre).

Le vacanze in Puglia sono un’esperienza da fare anche più di una volta. Suggeriamo anche il nostro articolo dedicato a chi vuole scoprire Lecce e il Salento.

1 commento

Lascia un commento