Abbonati
Per viaggiare nelle località turistiche italiane
Contattaci al: +39 0984 795523

Madagascar: gli immancabili della grande isola.

Madagascar: gli immancabili della Grande Isola

Il Madagascar, per il suo statuto di isola-continente, è un paese caratterizzato dalla diversità dei suoi paesaggi, delle particolarità che rendono alcuni siti immancabili.

madagascar, viale baobab, allba,

Madagascar: Viale dei Baobab all’alba.

Antananarivo, l’armonia del passato e del presente

Cominciamo il nostro viaggio con viaggio-madagascrar.com ad Antananarivo, la capitale. Qui, la modernità si mescola senza complessi alla tradizione. Le risaie si spingono fin nel cuore della città. Sulle altezze, il palazzo della regina domina maestosamente il quartiere vecchio e le sue belle dimore in mattoni di stile britannico e, a un livello inferiore, i quartieri più moderni e gli animati i mercati.

Antananarivo, capitale Madagascar, lago Anosy

Lago Anosy, Antananarivo centrale, capitale del Madagascar, foto di Sascha Grabow. (Pubblicata su Wikipedia)

La RN7, da Antananarivo a Fianarantsoa

Se imbochiamo la RN7, sono numerosi i passaggi obbligatori. Passiamo da Ambatolampy e le sue marmitte in alluminio di recupero, poi per Antsirabe dove aleggia ancora l’atmosfera antiquata di una vecchia città termale coloniale. Poi ci dirigiamo verso il paese Betsileo. Scopriamo le risaie a terrazza di un verde profondo mentre passiamo, risaie che ricordano che alcuni popolamenti del Madagascar sono frutto del migrazione malese.

Il massiccio dell’Andringitra, la chiamata dell’avventura

Come poi non recarsi all’Andringitra? Questo massiccio montagnoso è ideale per gli avventurieri alla ricerca di sensazioni forti. Nella valle di Tsaranoro, alte scogliere di granito aspettano soltanto i dilettanti di free-climbing o di base jumping. Ma anche gli escursionisti agguerriti e gli amanti della natura.

Morondava, l’eccezionale natura

Nel sud-ovest, Morondava non lascia nessuno indifferente. Il viale dei baobab è più uno dei i fotografati al mondo con il suo maestoso tramonto. Si tratta tuttavia soltanto di una bella pausa prima di recarci al parco nazionale dei Tsingy del Bemaraha. Le cattedrali di origini coralline dai picchi aguzzi sono una curiosità unica al mondo, che nasconde nel suo seno degli ecosistemi eccezionali di endemicità.

Ogni regione dell’isola possiede dei siti turistici che meritano di essere visitati. Numerosi circuiti possono essere elaborati per poterne apprezzare tutte le sfumature.

Lascia un commento