È il Ponte di Calatrava, intitolato a San Francesco di Paola, una delle nuove attrazioni della Città di Cosenza.

Il ponte di Calatrava a Cosenza, intitolato a San Francesco di Paola, è un significativo simbolo urbanistico che si impone come punto di riferimento e di interesse turistico del territorio cosentino, ma anche di tutto il meridione.


Ponte San Francesco di Paola, a Cosenza, realizzato dall'architetto Calatrava.
Ponte San Francesco di Paola, a Cosenza, conosciuto anche come ponte di Calatrava. Foto: Rinaldo Panucci.

Progettata da uno tra i più innovativi architetti del mondo, il catalano Santiago Calatrava, la struttura è stata realizzata dall’impresa Cimolai, fra le più prestigiose nella realizzazione di opere d’arte in acciaio (ricostruzione di Ground Zero a New York).

Il ponte svetta imponente e bellissimo, subito dopo la confluenza dei fiumi della città dei Bruzi, che la vuole legata alla leggenda del tesoro di Re Alarico.

Per collegare le due sponde del fiume Crati, l’archistar Calatrava ha ideato e progettato un ponte strallato con un unico pilone inclinato, alto ben 104 metri, regalando al nostro paese un record europeo: il ponte ”strallato” più alto in Europa.

Un elemento di grande attrazione turistica, ancor più per essere collocato in un contesto paesaggistico molto suggestivo, a voler simboleggiare una nuova città che avanza.

Un’arpa di notevoli dimensioni, metafora di armonia tra passato e futuro.

Il ponte è lungo 140 metri e largo 24, con due carreggiate ai lati e uno spazio pedonale al centro che consente a visitatori e turisti di ammirare la bellezza e l’imponenza della struttura.

Dal ponte è possibile ammirare il centro storico di Cosenza e vedere il Planetario.

A questo link è possibile vedere le foto dell’inaugurazione, svoltasi il 26 gennaio del 2018.


Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Ponte San Francesco di Paola - Cosenza
Average rating:  
 0 reviews