Agosto al mare a Tropea e sulla Costa degli Dei

Suggerimenti per le vacanze a Tropea e dintorni, dove mare e montagna si incontrano.

Non è mai troppo tardi per organizzare una vacanza ad agosto al mare a Tropea, se hai deciso di viaggiare per recarti in Calabria e visitare le località turistiche della Costa degli Dei ti offriamo spunti e suggerimenti che ti saranno molto utili.

Agosto al mare a Tropea

Guarda le offerte di soggiorno per Tropea

Booking.com

Agosto al mare sulla spiaggia Tropea

Tropea e la Costa degli Dei

Tropea, Capo Vaticano, Pizzo, Bivona, Marina di Vibo, Briatico, Zambrone, Parghelia, Joppolo e Nicotera sono tra le località del turismo balneare più conosciute della Calabria.

Ma il territorio presenta anche la montagna, con il Monte Poro e Serra San Bruno molto frequentate da turisti e viaggiatori che ne apprezzano l’ambiente e la straordinaria bellezza paesaggistica, dove la natura si manifesta in tutto il suo splendore grazie alle condizioni climatiche.

Senza dimenticare le prelibatezze che derivano dalle produzioni agroalimentari: Cipolla Rossa di Tropea, ‘Nduja di Spilinga, formaggi e salumi del Monte Poro, oppure l’abilità dei maestri gelatai che ci deliziano con il famosissimo Tartufo di Pizzo e altri deliziosi prodotti.

Scenari unici

Trascorrere il mese di agosto al mare a Tropea e i suoi dintorni è un’occasione straordinaria per godere di fantastici scenari naturali offerti dalle spettacolari visuali sulle coste.

Tramonti mozzafiato con lo Stromboli e le Isole Eolie che pare di toccarle con una mano, sono gli ingredienti necessari per organizzare un viaggio o una vacanza sulla Costa degli Dei.

Pizzo Calabro, panorama.

Suggerimenti per Tropea e i suoi dintorni

Provenendo da Nord sulla A2 del Mediterraneo puoi ammirare la varietà del paesaggio tra monti, pianure coltivate, mare, paesini e borghi arroccati sui vari pendii.

Per inoltrarsi sulla costa del vibonese bisogna uscire allo svincolo di Pizzo Calabro, proseguendo sulla destra alla biforcazione puoi decidere di proseguire diritto e passare sulla parte alta dell’abitato di Pizzo, oppure prendere la strada a destra, la Riviera Prangi, per costeggiare il mare e attraversare il centro storico di Pizzo.

Pizzo, castello Murat.Pizzo Calabro

Pizzo non è solo una località di mare, ma soprattutto di storia, dove non deve mancare assolutamente la visita al Castello Murat e alla Chiesetta di Piedigrotta, il monumento più visitato della Calabria.

Il suo centro storico, nella parte alta, ospita attività commerciali con prodotti tipici e artigianali che sono apprezzati dai turisti.

Importante! Utilizza i parcheggi gestiti dalla cooperativa locale, li trovi lungo il percorso prima e dopo il vecchio abitato.

Sculture nella chiesetta di Piedigrotta.

La chiesetta di Piedigrotta a pizzo Calabro. Foto: Rinaldo Panucci.

La sua posizione sul mare e la tradizione marinara, importante la sua storia per la presenza della tonnara che un tempo era tra le principali attività commerciali della zona, ancora oggi qui viene lavorato da aziende che lo distribuiscono a livello internazionale, sono elementi di forte attrazione per la buona cucina a base di pesce.

Tartufo di Pizzo

Ma la ridente cittadina è nota in tutto il mondo per il suo famoso gelato denominato Tartufo di Pizzo per la sua forma, una vera squisitezza che attira i turisti come le api al miele ogni anno, in qualsiasi periodo.

Per gustare tutto questo il viaggiatore ama visitare i locali presenti sulla Piazza della Repubblica, da qui è possibile fare anche dei simpatici tour con le piccole motorette API a tre ruote.

Viaggiando sulla costa

Proseguendo sulla strada si incontrano Bivona e Briatico, subito dopo c’è la rotonda per andare verso San Costantino di Briatico.

Le emozioni si susseguono lungo la strada, fino a giungere a Zambrone, la località è a pochi minuti da Tropea, con le sue spiagge attrezzate, come lo stesso è per la successiva Parghelia, per chi vuole vivere senza il caos della più rinomata e frequentata meta turistica calabrese.

Agosto al mare a Tropea

Il mare di Tropea

Arrivati a Tropea, per chi non c’è mai stato, l’impatto è veramente suggestivo, con l’antico borgo (un po’ malconcio a dire il vero…) posizionato a picco sul costone roccioso, proprio difronte al caratteristico isolotto di Santa Maria dell’Isola, immagine simbolo di qualsiasi cartolina, mentre alla destra c’è il porto turistico.

Il mare è di una meraviglia unica e le spiagge ben attrezzate.

Fare una passeggiata nei vicoli del centro storico, attraversare il corso principale, fino ad arrivare alla balconata che affaccia su una delle spiagge di Tropea, o alla piazzetta del cannoncino, subito dopo la sede comunale, fa godere di panorami unici.

Visitare il Museo, il Duomo, la Chiesa del Gesù, ammirare l’architettura dei palazzi gentilizi, sono tutti motivi che fanno di questa località una delle mete più cercate in internet ogni anno.

Agosto al mare a Tropea e Capo Vaticano

Capo Vaticano, la scogliera e il mare sotto al Belvedere del Faro. Foto: Rinaldo Panucci.

Capo Vaticano e le sue spiagge spettacolari

Lasciamoci alle spalle queste meraviglie e andiamo verso Capo Vaticano, dove la bellezza del paesaggio, della costa e del mare sono imperdibili. La località fa parte del comune di Ricadi, con tante frazioni, una più bella dell’altra.

Torre Marino, Capo Vaticano, tramonto sullo Stromboli.

Dalla spiaggia della Scalea, dichiarata una delle più belle d’Italia, a quella di Grotticelle, proprio sotto il Belvedere del Faro, punto panoramico su tutto il Golfo e attrazione principale dei turisti, per finire alla spiaggia di Santa Maria.

La zona è ricca di villaggi, resort, hotel e altre strutture alberghiere adagiati sul mare, posizioni dove si ammirano tramonti unici con vista sullo Stromboli.

Per questo suggerisco sulla spiaggia di Santa Maria l’Hotel Ipomea Club. Clicca per andare alla pagina della struttura.

Clicca sulla foto per goderti la suggestiva immagine del tramonto col sole vicino allo Stromboli.

La mitica Cipolla Rossa di Tropea

Appena esci dall’abitato di Santa Domenica di Ricadi, direzione sud, trovi sulla tua sinistra un’ottima azienda dedita alla trasformazione e vendita dei prodotti tipici della zona, specializzata nell’uso della Cipolla Rossa di Tropea, si chiama Delizie Vaticane, un’oasi del gusto che Mimmo, il proprietario, valorizza con grande passione e dedizione, questi sono i migliori souvenir!

Cipolla rossa di Tropea

Cipolla rossa di Tropea. Foto: Rinaldo Panucci.

Lungo la costa verso sud

Dopo Ricadi, troviamo Joppolo, una costa frastagliata, bellissima ma praticabile in pochissimi punti, si può ammirare la sua bellezza via mare, subito dopo c’è la bella Nicotera.

Situata in posizione panoramica con affacciata sull’intero Golfo, la frazione marina molto apprezzata dagli amanti del mare, ma è anche conosciuta come la patria della dieta mediterranea.

La montagna rigogliosa e mistica

Certosa di Serra San Bruno

Da non dimenticare la visita alla montagna, il Monte Poro con tante località immerse nel verde e nella rigogliosa natura, tra mille colori, Soriano Calabro con il Museo dei Marmi e il Complesso Monumentale di San Domenico.

Qui trovi un’altra prelibatezza, il famoso “Mostacciolo“, dolce tipico conosciuto e apprezzato in tutto il mondo.

Proseguendo si arriva a Serra San Bruno per ammirare la famosa Certosa, luogo mistico per eccellenza, e godere di aria pura.

Il poderoso complesso non è mai visitabile, tuttavia si può prenotare la visita al Museo della Certosa, dove i monaci hanno aperto una porta simbolica per accogliere pellegrini e turisti in uno spazio di riflessione e di conoscenza dell’uomo.

parco avventura, adrenalina verde,

Una bella attrazione è il Parco Avventura Adrenalina Verde, una serie di percorsi e giochi per grandi e piccini adiacenti all’Agriturismo Fondo dei Baroni, una vera oasi del divertimento.

Qualche chilometro più avanti si arriva a Mongiana, una comunità attiva con la locale Associazione Culturale MoMò impegnata a organizzare eventi tutto l’anno, dove si possono visitare le Reali Ferriere Borboniche.

Bene, termina qui questa carrellata di indicazioni e piccoli suggerimenti per aiutarti a vivere l’estate ad agosto al mare a Tropea e trascorrere al meglio i tuoi giorni di vacanze in Calabria.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.